venerdì 13 agosto 2010

Pesto genovese


Auguro a tutti un Felice Ferragosto con una ricetta profumatissima e che meglio interpreta l'estate!!!Con questo post, spero di non fare arrabbiare i liguri. Sicuramente non per gli ingredienti, in quanto ho eseguito la ricetta del Consorzio del pesto genovese, ma per l'esecuzione che naturalmente avrà delle lacune. Condire le trofie con questa salsa è sublime!! Usate ingredienti di ottima qualità e sarete ripagati nel gusto!!! Perdonatemi e premiatemi per la buona volontà!! Buon Ferragosto a tutti!!!!!

INGREDIENTI:
  • 50 gr. di basilico genovese
  • 1/2 bicchiere di olio extra vergine di oliva ligure
  • 6 cucchiai di parmigiano o grana
  • 2 cucchiai di pecorino
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • sale grosso qualche grano
Cominciamo con il dire che per fare il vero pesto ci vuole il mortaio di marmo. Lavare il basilico delicatamente e asciugarlo su un canovaccio. Nel frattempo pestare l'aglio e il sale con il pestello ed aggiungere le foglie di basilico poche per volta. Quando il basilico rilascerà il suo liquido, aggiungere i pinoli. Sempre pestando incorporare i formaggi e in ultimo l'olio possibilmente ligure. La lavorazione deve avvenire a temperatura ambiente.

9 commenti:

  1. Cavoletti di Bruxelles!!! Sono rimasta folgorata! Questo è uno dei più bei blog visti finora... Mi iscrivo di corsa, così non corro il rischio di perderti di vista. Complimenti di cuore: sei bravissima!

    RispondiElimina
  2. Ciao Lory,
    che bello il tuo blog!!!
    tornerò presto a trovarti!!
    grazie <3
    Daniela DREAM SHABBY CHIC

    RispondiElimina
  3. Carissime Lucia e Daniela, non potete immaginare quanto i vostri commenti mi rendano felice!!! Immensamente grazie!!!!

    RispondiElimina
  4. il pesto è il mio condimento prefertio.le tue foto lo esaltano maggiormente!complimenti!

    RispondiElimina
  5. Il pesto è buonissimo, le foto fantastiche, i colori splendenti.. quindi blog bello bello bello!
    mille in bocca al lupo;)))

    RispondiElimina
  6. Ciao Lory, ho scoperto oggi il tuo bel blog.
    E' sempre un piacere conoscere nuove persone, nuove ricette e modi diversi di intendere la cucina.
    Il blog è condivisione di tante cose, anche della passione per i gatti....
    In effetti oltre alla solarità delle tue pagine sono stata rapita dal tuo micio.Io li adoro e me ne innamoro sempre.
    Mi unisco ai tuoi sostenitori e passerò a trovarvi con piacere.
    Se ti va passa a trovarmi, ne sarei felice.
    Il mio blog:
    http://zuccheroeviole.blogspot.com
    Buon ferragosto e a presto

    RispondiElimina
  7. Ah beh! Il tuo blog è proprio quello che ci voleva per me e per la mia voglia di godermi gustosi pranzetti il prossimo anno quando Villa Rachele sarà pronta! Non vedo l'ora ... ! a presto! e grazie per la visita!

    RispondiElimina
  8. ottimo risultato! il pesto fatto in casa è tutta un'altra storia, chissà che buono!

    RispondiElimina
  9. ma no,che non li hai fatti arrabbiare gli amici genovesi...quelle belle trofie,bucano lo schermo..io adoro il pesto!!!in Calabria anni fa,comprai un mortaio in legno...dopo pochi anni,me ne separai..ma non ho scrupoli,visto che quello in marmo è l'ideale^;^ complimenti anche per le foto rappresentative cara,sono molto belle!bacioni e buona giornata;0))

    RispondiElimina