fatemi felice... Commentate...

martedì 31 agosto 2010

Torta Babà!


Eccomi di ritorno da uno splendido viaggio, in una terra  molto solare, come gli amici che ci hanno ospitato e con cui abbiamo condiviso questi giorni. Siamo stati in Campania, dove abbiamo visitato Benevento e la stupenda Costiera Amalfitana. Sono rimasta a bocca aperta, per il mare, i colori, i profumi...e per l'amicizia che ci hanno dimostrato! Sono tornata a casa con dei limoni grossi grossi e buoni buoni e nel bagaglio a mano ci ho infilato.........lo stampo per fare la torta babà, che la mia amica Mariagrazia mi ha regalato!!!
Oggi per la prima volta ho fatto questo dolce e sono soddisfatta!  Lo offro e lo dedico a due grandi amici,
Mariagrazia e Vincenzo.

INGREDIENTI IMPASTO:
  • 500 gr. di farina manitoba
  • 150 gr. di burro
  • 6 uova
  • 100 gr. di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito secco attivo
  • 100 ml di latte
INGREDIENTI BAGNA:
  • 500 ml. di acqua
  • 250 gr. di zucchero
  • 250 ml. di limoncello o rhum
INGREDIENTI DECORO:
  • panna montata
  • frutta
Per l'impasto, sciogliete il lievito nel latte tiepido e versatelo in una terrina dove unirete le sei uova, lo zucchero, il sale e metà farina, mescolate fino ad ottenere una pastella fluida. Aggiungete il burro ammorbidito e la restante farina, così facendo otterrete un impasto molto morbido. Imburrate uno stampo da babà, versate l'impasto coprite e fate lievitare fino a quando il composto arriverà ad un centimetro dal bordo, circa un'ora e mezza. Scaldate il forno a 180° e quando sarà a temperatura infornate e cuocete per 25-30 minuti.
A cottura ultimata estraete il dolce dal forno e sformatelo dopo qualche minuto. Nel frattempo preparate la bagna, facendo bollire acqua, zucchero e liquore.
Inserite nuovamente il babà nel suo stampo e praticate dei forellini, sopra i quali verserete la bagna finchè premendo con i polpastrelli vi accorgerete che fuoriuscirà del liquido.
Fate riposare il babà qualche ora prima di servirlo e decorate con panna montata e frutta.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

sabato 21 agosto 2010

Pizza, pomodoro, pesto e tonno


Mi allontano da voi per qualche giorno, con immenso piacere vado a trovare degli amici in Campania!!!!
Campania???? Allora pizza!!!!! Vi lascio qualche giorno in compagnia di un bel pezzo di pizza fumante!!!
Al mio ritorno faremo il Babà!!!!!

INGREDIENTI IMPASTO:
  • 400 gr. farina "oo"
  • 350 ml di acqua
  • 100 gr. farina di semola
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 bustina di lievito secco attivo
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
INGREDIENTI FARCITURA:
  • polpa di pomodoro
  • mozzarella di bufala
  • pesto fresco
  • tonno
  • origano
Io per realizzare l'impasto della pizza utilizzo la macchina per fare il pane. Versare l'acqua, le farine, il sale, l'olio e il lievito nella ciotola. Avviare la macchina con il programma impasto, eventualmente aggiungere un pò di acqua e lasciare che il programma termini. La mia macchina, per l'impasto e la lievitazione ci impiega circa un'ora e mezza.
Stendere la pasta in una teglia grossa o in due più piccoline. Spargere la polpa di pomodoro, tagliare la mozzarella e disporla in maniera ordinata. A questo punto versare in più punti del pesto fresco ed aggiungere dell'ottimo tonno sott'olio, se volete spolverare di origano. Infornare a 180° per 20-25 minuti.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

mercoledì 18 agosto 2010

Angelica dolce



Oggi è l'onomastico della piccolina di casa!!! S. Elena!!!Ho pensato e ripensato poi sono giunta ad una decisione, il dolce adatto è...... "L'Angelica Dolce"!!!! Devo dire che oltre ad essere un dolce moooolto piacevole mi ha dato la possibilità di "mettere le mani in pasta", almeno un pochino. Chi ama cucinare come me sà quanto sia piacevole. L'unico inconveniente sono le tre lievitazioni, che richiedono tempo e pazienza, ma si è ripagati!!! Dimenticavo di dirvi che la ricetta è delle Sorelle Simili.
INGREDIENTI LIEVITINO:
  • 135 gr. di farina manitoba
  • 13 gr. di lievito di birra
  • 75 gr. di acqua
INGREDIENTI PER L'IMPASTO:
  • 400 gr. di farina manitoba
  • 75 gr. di zucchero ( io un pò di più)
  • 120 gr. di latte tiepido
  • 1 cucchiaino di sale
  • 120 gr. di burro
INGREDIENTI PER LA FARCITURA:
  • scaglie di cioccolato
  • burro fuso
Per prima cosa, preparare il lievitino e lasciare riposare in una ciotola coperta con della pellicola per 30 minuti.
Per l'impasto, mettere nell'impastatrice, farina, zucchero, sale, latte tiepido, tuorli e il burro a piccoli pezzettini. Lasciare lavorare la macchina fin quando l'impasto si staccherà dalle pareti della ciotola e avrà formato una palla. A questo punto unire il lievitino e lasciare lavorare affinchè diventi un'unica palla omogenea. Togliere la palla dall'impastatrice ed impastarla nuovamente a mano per qualche minuto. Rimettere l'impasto su una ciotola, coprire con della pellicola e far lievitare per un'ora e mezza. Trascorso il tempo, stendere la pasta sulla spianatoia, spalmarla con il burro fuso e cospargerla con  scaglie di cioccolato. Arrotolare per il lungo la pasta e con un coltello ben affilato, dividerla in due. Intrecciare i due impasti, fino al fondo ed unire i lembi a formare una ciambella. Trasferire su una teglia coperta con la carta da forno. Far lievitare la treccia-ciambella per circa un'ora. A questo punto, spennellarla con del burro fuso. Portare a temperatura il forno a 180°, infornare per circa 20 minuti.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

lunedì 16 agosto 2010

Mamma Papà ,Felice Anniversario!


Il 14 agosto, i miei genitori hanno festeggiato i loro 45 anni di matrimonio!!! Per loro ho realizzato questa torta farcitissima, super calorica solo a vederla, ma dal gusto delicato!! A mamma e papà è piaciuta moltissimo e devo dire anche agli altri invitati!!!!! La torta era composta da due pan di spagna di misure diverse sovrapposti, farciti con crema, panna,cioccolato ed uno strato di savoiardi inzuppati di alchermes. Spalmata di nutella per far aderire la copertura di MMF.Non vi dico quanto tempo ho impiegato a realizzare le decorazioni e soprattutto i cuoricini!!! Mamma, papà questa è per voi!!!!!!!!!!!

INGREDIENTI PER  CIASCUN PAN DI SPAGNA:
  • 4 uova
  • 150 gr. di zucchero
  • la scorza grattugiata di mezzo limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 150 gr. di farina
  • 1 pizzico di sale
  • burro per lo stampo
INGREDIENTI PER LA CREMA CHANTILLY:
  • 500 ml di latte
  • la scorza di un limone
  • 170 gr. di zucchero
  • 4 tuorli
  • 80 gr. di farina
  • panna fresca
INGREDIENTI PER LA CREMA AL CIOCCOLATO:
  • 500 ml di latte
  • 170 gr di zucchero
  • 4 tuorli
  • 70 gr. di farina
  • 40 gr. di cacao amaro
INGREDIENTI PER LA BAGNA DA PASTICCERIA:

  • 100 ml di acqua
  • 50 gr. di zucchero
  • 50 gr. di liquore alchermes
INGREDIENTI PER LA COMPOSIZIONE:
  • savoiardi
  • nutella
Per il pan di spagna montate a lungo le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale, almeno 15 minuti. A questo punto aggiungete la farina setacciata, la scorza di limone e la vanillina e mischiate delicatamente. Infornate per 30 minuti a 180°, fate la prova stecchino.
Per la crema portate a ebollizione il latte con la scorza di limone, metà dello zucchero, la vanillina e un  pizzico di sale. A parte lavorate i tuorli con il rimanente zucchero, quindi unite la farina. Aggiungere il composto al latte e cuocere mischiando.Lasciate raffreddare e aggiungete poco per volta la panna montata.
Procedete nello sresso modo per la crema al cioccolato e lasciate raffreddare.
Per la bagna da pasticceria far bollire l'acqua con lo zucchero. Far raffreddare e unire il liquore.
Per la composizione del dolce, tagliate in tre parti il pan di spagna. Posizionate il primo disco su un piatto da portata. Versate una parte di  crema chantilly, su questa adagiatevi uno strato di savoiardi leggermente inumiditi con la bagna da pasticceria, coprite con il secondo disco di pan di spagna e versatevi parte della crema al cioccolato. Posate il terzo disco e spalmate i bordi e l'estremità con un velo di nutella per far aderire la copertura di MMF. Effettuate lo stesso lavoro per il secondo pan di spagna.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

venerdì 13 agosto 2010

Pesto genovese


Auguro a tutti un Felice Ferragosto con una ricetta profumatissima e che meglio interpreta l'estate!!!Con questo post, spero di non fare arrabbiare i liguri. Sicuramente non per gli ingredienti, in quanto ho eseguito la ricetta del Consorzio del pesto genovese, ma per l'esecuzione che naturalmente avrà delle lacune. Condire le trofie con questa salsa è sublime!! Usate ingredienti di ottima qualità e sarete ripagati nel gusto!!! Perdonatemi e premiatemi per la buona volontà!! Buon Ferragosto a tutti!!!!!

INGREDIENTI:
  • 50 gr. di basilico genovese
  • 1/2 bicchiere di olio extra vergine di oliva ligure
  • 6 cucchiai di parmigiano o grana
  • 2 cucchiai di pecorino
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • sale grosso qualche grano
Cominciamo con il dire che per fare il vero pesto ci vuole il mortaio di marmo. Lavare il basilico delicatamente e asciugarlo su un canovaccio. Nel frattempo pestare l'aglio e il sale con il pestello ed aggiungere le foglie di basilico poche per volta. Quando il basilico rilascerà il suo liquido, aggiungere i pinoli. Sempre pestando incorporare i formaggi e in ultimo l'olio possibilmente ligure. La lavorazione deve avvenire a temperatura ambiente.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

giovedì 12 agosto 2010

Storia di una mora...


Prima di arrivare alla ricetta, peraltro molto semplice, volevo condividere con voi,la storia della mia pianta di more. La gioia di piantare un piccolo arbusto, curarlo, vederlo crescere, osservarne la fioritura, cercando di quantificare la produzione dei frutti...aspettare con pazienza che questi maturassero e poi.....finalmente la raccolta insieme a mia figlia in più e più volte. Abbiamo fatto confettura,  abbiamo congelato i frutti più belli e turgidi, ne abbiamo mangiato così al naturale e naturalmente regalato. Grazie semplice ed umile mia Mora!!!!

RICETTA CONFETTURA DI MORE:

  • 1 kg di more
  • 2 cucchiaini di limone
  • 350 gr. di zucchero
  • 1 busta di frutta pec 3:1
Lavate accuratamente le more, unite il limone, lo zucchero e il frutta pec. Portate a bollore la confettura mischiando delicatamente, lasciate bollire per qualche minuto. Versate la confettura in vasetti sterilizzati, chiudete e capovolgete i barattoli per una decina di minuti. Riponete in dispensa.

RICETTA BISCOTTI "OCCHI DI BUE"

  • 200 gr. di farina "00"
  • 100 gr. di zucchero a velo
  • 100 gr. di burro
  • scorza di limone
  • 1 pizzichino di sale
  • confettura di more
  • zucchero a velo per spolverizzare

Realizzate la pasta frolla, impastando farina, zucchero (ho usato quello a velo, perchè per i biscotti mi piace  un gusto più delicato e raffinato), scorza di limone, un pizzichino di sale e il burro molto freddo a pezzettini. Riponete la pasta frolla in frigo per circa un'ora, stendetela e ricavate dei dischi con il coppa pasta. A metà dischi praticate il foro centrale (sarà la parte superiore) con uno stampino. Io preferisco mettere in forno i biscotti separati, avrenno una cottura uniforme. 180° per 15 minuti. A cottura ultimata prendete la base, spalmatela con la confettura e sovrapponete il biscotto con il foro centrale. Spolverizzate con lo zucchero a velo.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

lunedì 9 agosto 2010

Delizia cioccolato e pesca


Ieri sera ho avuto gente a cena e come dolce ho proposto questo “fiore” molto estivo! La creazione è stata casuale, frutto della mia fantasia, ma il risultato è stato più che sodddisfacente sia dal punto di vista visivo, che del gusto!!! Da ripetere, anche per festeggiare un compleanno, magari utilizzando fragole o frutti di bosco. Io ieri avevo delle buonissime pesche del mio giardino. Ai bambini è piaciuta moltissimo!!!!

INGREDIENTI PER LA PASTA FROLLA:
  • 100 gr. di burro
  • 100 gr. di zucchero
  • 1 limone scorza
  • 1 uovo
  • 170 gr. di farina
  • 30 gr. di cacao amaro
  • 1 pizzico di sale
INGREDIENTI PER LA CREMA AL CIOCCOLATO:
  • 250 gr. di latte
  • 80 gr. di zucchero
  • 2 tuorli
  • 35 gr. di farina
  • 20 gr. di cacao
INGREDIENTI PER L’ASSEMBLAMENTO:
  • 2 pesche
  • gelatina  
Preparare la pasta frolla, lavorando il burro con lo zucchero, la scorza di limone e il sale. Unire l’uovo e amalgamare, quindi aggiungere la farina, il cacao e il sale. Formare una palla e metterla in frigo per un’oretta. Stendere la pasta, tagliare la pasta a forma di cerchio e cuocere per 20 minuti a 180°. (Con i ritagli ho fatto dei biscottini che ho usato come guarnizione).

Per la crema, portare a ebollizione il latte con metà dello zucchero. Lavorate i tuorli con il restante zucchero, quindi unite la farina e il cacao. Aggiungete il composto al latte e cuocete mescolando. Lasciate raffreddare.

A questo punto, mettete il disco di pasta frolla su di un piatto da portata, disponete la crema al cacao (io ho usato un coppa pasta a forma di fiore) in ogni petalo infilateci le fettine di pesca, molto vicine, ed al centro del fiore posate un biscottino. Fissate il tutto con la gelatina ed estraete il coppa pasta molto delicatamente. Lucidate con la gelatina la pasta frolla che rimane scoperta, aiutandovi con un pennello.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

domenica 8 agosto 2010

Torta all'ananas



Cosa portare ad una cena estiva tra amici? Ho pensato a questa torta, non troppo complicata, ma raffinata e soprattutto fresca!L’ananas più o meno piace a tutti, grandi e piccini! Poi c’è la crema…, la panna…., non ci facciamo mancare niente!!!

INGREDIENTI PER IL PAN DI SPAGNA:
  • 5 uova
  • 125 gr. di zucchero
  • 125 gr. di farina
  • 1 bustina di vanillina
INGREDIENTI PER LA CREMA:

  • 1/2 l di latte  
  • 4 tuorli
  • 140 gr. di zucchero
  • 50 gr.di farina
  • 1 limone buccia
  • 250 ml di panna fresca da montare
  • 1 scatola di ananas sciroppato con il suo succo
Per il pan di spagna, montate a lungo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro (più di 10 minuti)e spumoso. Unite la farina setacciata e la vanillina. Mescolate bene il tutto e versate in una tortiera a cerchio apribile accuratamente imburrata ed infarinata. Infornate per 20-25 minuti a 180°.

Per la crema, far bollire il latte con la scorza di un limone. A parte montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina setacciata e mescolate. A questo punto, al latte bollente unite il composto di uova e rimettete sul fuoco bassissimo per pochi minuti fino a che la crema pasticciera non si sarà addensata. Farla raffreddare. Montate la panna in un recipiente ghiacciato. Quando la crema sarà completamente fredda, unite la panna montata e mescolate delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto.Tagliate l’ananas a piccoli pezzi e unitelo alla crema chantilly, mescolando delicatamente.

Tagliate il pan di spagna in tre dischi. Adagiate il primo disco su di un piatto da portata, irroratelo con il succo di ananas e versatevi la metà della crema chantilly (con i pezzettini di ananas). Coprite con il secondo disco di pan di spagna e spalmatelo con la rimanente crema. A questo punto, ho ridotto il terzo disco in briciole, aiutandomi con il robot. Versate le briciole sopra la torta molto delicatamente e coprite i lati della torta con la panna montata, o se volete con le briciole di pan di spagna.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

venerdì 6 agosto 2010

Frullato di anguria


Lo scorso anno ad un banchetto nuziale, mi è stato offerto questo frullato all’anguria. Sarà stato il caldo, l’atmosfera o chissà cosa, ma a me è piaciuto moltissimo e allora….brindiamo nuovamente a tutti noi, in modo assolutamente salutare (fatta eccezione per quel goccino di rhum)!!!!!

INGREDIENTI:
  • 400 gr. di anguria
  • 50 gr. di zucchero
  • il succo di 1/2 limone piccolo, non trattato
  • 1 bicchierino di rhum
Tagliare l’anguria a pezzi ed eliminare tutti i semini, cospargerla di zucchero ed irrorarla con il succo di limone. Mettere l’anguria in frigo per circa un’ora. Frullate il tutto, aggiungendo se volete il rhum e servite su coppe ghiacciate.



Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

giovedì 5 agosto 2010

Treccia servita con confettura di more


Oggi a Torino la temperatura è stata gradevolissima e allora…via libera all’accensione del forno!!!!! Da qualche tempo volevo provare questa treccia rustica, ma le giornate calde e afose mi hanno sempre fatto cambiare idea!!!! Ma… oggi ho vinto io!!! Poi,  devo dire che 20 minuti di forno, neanche si sentono! Buona e semplice. Accompagnata dalla mia confettura di more è ancora più golosa!!!!!
INGREDIENTI:
  • 50 gr. di canditi
  • 50 gr. di uvetta
  • 300 gr. di farina “00”
  • 1 bustina di lievito secco attivo
  • la punta di un cucchiaino di sale
  • 40 gr. di zucchero
  • 3 cucchiai di latte tiepido
  • 2 uova
  • 100 gr. di burro a temperatura ambiente
  • confettura di more

In una ciotola mettere la farina, lo zucchero, il sale, il lievito stemperato nel latte,  le uova e cominciate ad impastare. Quando la pasta comincia a formare una palla, incorporate il burro tagliato a  pezzetti e continuate a impastare finchè  diventa liscio ed elastico. Lasciate riposare la pasta per 1 ora abbondante in un recipiente coperto con un panno. Poi lavoratela di nuovo velocemente, incorporate la frutta candita e l’uvetta e dividete la pasta in tre parti. Arrotolate le 3 parti in  lunghi bastoncini a cui darete la forma di una treccia. Disponete la treccia su una teglia foderata con carta da forno e lasciate lievitare di nuovo per 1 ora. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Io ho servito la treccia con confettura di more di mia produzione.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest