lunedì 29 novembre 2010

Carré farcito alla mediterranea


Domenica, ho offerto ai miei ospiti, questo splendido arrosto di maiale!!!!
Un successo!!!! Gustosissimo, tenero e decisamente bello da presentare in tavola!
Ho trovato la ricetta su "cucina moderna" di novembre.
Il carré, si può cuocere anche in umido, ma di solito viene fatto arrosto. Tagliandolo a fette, tra un osso e l'altro si ottengono le braciole.
Un secondo saporitissimo e di stagione.
Vi consiglio, di farvi preparare il carré dal macellaio e di farvi incidere la carne tra un osso e l'altro.
Con queste dosi, abbiamo mangiato in otto. Ho servito l'arrosto con un contorno di cavolo verza stufato.

INGREDIENTI:
  • 1,5 kg di carré di maiale
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 70 gr. di pomodori secchi sott'olio
  • 70 gr. di pinoli
  • 1 mazzetto di timo
  • 1 cucchiaino di origano
  • 1 ciuffo di salvia
  • olio extra vergine di oliva
  • 1/2 bicchiere di brodo
  • peperoncino
  • sale
Pulite la cipolla e l'aglio, tritateli e soffriggeteli in una padella con un filo di olio, un pizzico di sale e uno di peperoncino.
Unite anche i pomodori secchi ben sgocciolati dall'olio di conservazione e tritati, i pinoli, una manciata di foglioline di timo e l'origano.
Mescolate e lasciate insaporire tutto insieme per qualche istante. poi togliete dal fuoco e lasciate intiepidire.
Incidete il carré, tra un osso e l'altro, con un coltello affilato, praticando alcuni tagli parallele e profondi, senza arrivare fino in fondo.
Allargateli leggermente con le dita e distribuitevi all'interno il soffritto preparato.
Legate il carré con qualche giro di spago da cucina e trasferitelo in una teglia che lo contenga in misura insieme alla salvia e a un filo d'olio.
Cuocetelo pe un'ora e 30 minuti in forno già caldo a 200°, bagnandolo con 1/2 bicchiere di brodo e coprendolo con un foglio di alluminio dopo la prima mezz'ora.
Servite il carré a fette irrorate con il fondo di cottura.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

giovedì 25 novembre 2010

Fiore allo Yogurt


Da questa mattina, non mi sono fermata un attimo, ma ho trovato il tempo per fare questa semplice torta allo yogurt.
Tempo permettendo.....preferisco che le merende e le colazioni di mia figlia siano home made.
Questa bella margheritina, è stata cotta nello stampo a corolla in silicone della Guardini.
Agghindata con confettini e glassa colorata è proprio bella!!!!!!!
La versione più diffusa di questa  torta prevede il dosaggio dei vari ingredienti utilizzando lo stesso vasetto di yogurt.
Generalmente, si usa lo yogurt naturale, ma lo stesso ottimo risultato si ottiene anche con lo yogurt alla banana o all'albicocca.

INGREDIENTI:
  • 1 vasetto di yogurt naturale da 125 gr.
  • 3 vasetti di farina
  • 3 uova
  • 1 vasetto di zucchero
  • 1/2 vasetto di olio di semi di mais
  • 1 limone
  • confettini e glassa colorata, facoltativi
Mescolate con cura i tuorli allo zucchero, unite poi la farina, l'olio, lo yogurt e gli albumi montati a neve.
Insaporite con la scorza grattugiata del limone ed un pizzichino di sale.
Versate in uno stampo e fate cuocere per circa 40 minuti in forno già caldo.
Volendo, una volta sfornato il dolce, cospargetene la superficie con lo zucchero a velo o decorate con fantasia.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

martedì 23 novembre 2010

Semifreddo alle pere e sfoglie di cioccolato


Ciao!!!!!
Eccomi qui, per proporvi un dolce semplicissimo, molto goloso, in grado di soddisfare grandi e piccini!!!   Ho trovato lo spunto per questa ricetta su Cucina Moderna Collezione oro, io l'ho modificata, seguendo il mio gusto..........!!!                                                                                                                     Versatilissimo....... da realizzare con tanta fantasia, utilizzando, cioccolato, frutta, biscotti, si può ottenere sempre un dolce diverso.
Vi propongo un modo molto elegante per servire il semifreddo, utilizzando il nuovo coppapasta della Guardini.
Porzioni precise, perfette e di sicuro effetto.

INGREDIENTI:
  • 300 gr. di pere
  • 4 dl di acqua
  • 150 di zucchero
  • 1 bacca di vaniglia
  • 2 cucchiai di grappa di pere
  • 5 dl di panna
  • 50 gr. di gocce di cioccolato
  • 100 gr. di cioccolato fondente
Fate fondere il cioccolato a bagnomaria e stendetelo sottilmente su un foglio di carta da forno. Riponetelo in frigo per farlo solidificare, bastano pochi minuti. Tagliatelo poi a rettangoli, più o meno uguali.                 Sbucciate le pere, tagliatele in quarti ed eliminate il torsolo.
Mettetele in una pentola, copritele con l'acqua, aggiungete la bacca di vaniglia e 50 gr. di zucchero, portate il tutto a ebollizione e cuocete a fuoco basso per 10 minuti. Eliminate la bacca di vaniglia, sgocciolate le pere e passatele al mixer con lo zucchero rimasto. Fate raffreddare e unite la grappa.
Montate la panna e incorporatela delicatamente al passato di pere ed aggiungete le gocce di cioccolato. Versate a strati il tutto in uno stampo da plumcake, alternano con le sfoglie cioccolato.
Trasferite il dolce in freezer e lasciatelo rassodare per una decina di ore.
Sformate il semifreddo, porzionatelo e servitelo utilizzando il coppapasta.
Potete decorare il dolce, con fettine di pera e riccioli di cioccolato.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

giovedì 18 novembre 2010

Torta di arance e cioccolato


Piove, piove piove non vuole smettere!!!!
Bisogna proprio tirarsi su il morale con un dolce!!!!! Non un dolce qualsiasi, una torta farcita al cioccolato e vista la stagione, profumatissima di arance!!!
Ho trovato la ricetta su "Più Dolci", mi ha incuriosito parecchio, quindi....ho provato!!!!!
Perfetta!! Mi raccomando, la tortiera deve essere di 22 cm di diametro, non più grossa.
Potrebbe essere un'idea per Natale, con qualche ciuffetto di panna, qualche confettino argentato, qualsiasi cosa faccia festa!!!!!!!!!
A presto!!!!!!!!!!!

INGREDIENTI TORTA BASE:
  • 4 uova
  • 45 gr. fecola di patate
  • 100 gr. di farina 00
  • 25 gr. di farina di cocco
  • 150 gr. di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • scorza raschiata di un limone
  • 1 cucchiaino di lievito
INGREDIENTI BAGNA:
  • 60 gr. di rhum
  • 40 gr. di succo di arancia
  • 1 cucchiaio di zucchero
INGREDIENTI FARCIA:
  • 100 gr. di burro
  • 200 gr. di cioccolato fondente
  • 90 gr. di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di marmellata di agrumi
  • 4 cucchiai di liquore rhum
INGREDIENTI DECORAZIONE:
  • gelatina di albicocche
  • 2 cucchiai di marmellata di arance
  • scorzette d'arancia
  • 2 cucchiaini di farina di cocco
  • 1/2 cucchiaino di cacao
Preparazione base:

Montate a spuma le uova con lo zucchero e la raschiatura di limone, poi incorporate la farina setacciata, la fecola, il lievito, il sale e alla fine il cocco.
Mescolate bene, quindi versate l'impasto nello stampo unto e infarinato, infornate per 30-35 minuti a 170°.
Sformate la torta e fatela raffreddare.

Preparazione Bagna:

Sobbollite per qualche minuto il succo d'arancia con lo zucchero fino a farlo sciogliere, poi, fuori dal fuoco, aromatizzatelo con il rhum e lasciate raffreddare.

Preparazione Farcia:

Fondete a bagnomaria il cioccolato, allontanatelo dal calore e lasciatelo intiepidire.
A parte montate il burro morbido con lo zucchero a velo e unite il liquore.
Incorporate il cioccolato freddo e la marmellata.

Assemblaggio e Decorazione:

Eliminate la calotta alla base, dividete la torta a metà e inumidite il primo disco con la bagna.
Tenete da parte 3 cucchiai di crema al cioccolato per la decorazione e, con la rimanente, farcite il dolce ricomponendolo.
Inumidite anche il secondo disco, poi velatelo con la marmellata di arance.
Tagliate sottili delle fettine di arancia, dividetele a metà, disponetele in ordine lungo il bordo e lucidatele con la gelatina di albicocche.
Raccogliete la crema al cioccolato conservata a parte in una tasca con bocchetta a stella media e tracciate un giro di ciuffi, più uno centrale. Mescolate il cocco con il cacao e ricoprite la superficie centrale della torta.
Vivacizzate con scorzette d'arancia.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

lunedì 15 novembre 2010

Zuppa di cicerchie


Ho ricevuto in dono, un sacchettino di cicerchie. Premetto che questa è stata la prima volta che ho assaggiato e cucinato questo legume, qundi, non so esattamente se la ricetta è corretta, il risultato è stato però gratificante.
Ottima zuppa da servire con del pane tostato ed un filo di ottimo olio extra vergine di oliva.
E' consigliabile servire i legumi, accompagnati da un cereale, riso, pane, mais etc. In questo modo diventano un ottimo piatto unico molto adatto alla stagione fredda.

INGREDIENTI:
  • 1 cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 300 gr. di cicerchie secche
  • 400 gr. di passata di pomodoro
  • salvia
  • aglio
  • rosmarino
  • peperoncino
  • sale e pepe
  • olio extra vergine di oliva
Fate ammollare le cicerchie in abbondante acqua fredda per 24 ore.
Cuocete le cicerchie in acqua leggermente salata per cica un'ora e mezza.
A parte brasate in una capace pentola, la cipolla con un mestolo di acqua di cottura delle cicerchie, unite il rosmarino , il sedano  tagliato a piccoli pezzi, la salvia e aggiungete la salsa di pomodoro, aglio e peperoncino. Salate e fate cuocere lentamente per per 30 minuti circa.
Servite a piacimento, aggiungendo un cucchiaio di olio extra vergine di oliva a porzione.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

giovedì 11 novembre 2010

Torta di Mele


La torta di mele...... la mamma di tutte le torte.
Il dolce della domenica, della colazione,della merenda!!!! Piace a tutti ed ogni famiglia ha la propria ricetta.
Tantissime versioni, pochi e semplici ingredienti, che profumano di tradizione.

INGREDIENTI:
  • 150 gr. di burro
  • 150 gr. di zucchero
  • 3 uova
  • 3 cucchiai di latte
  • 1 cucchiaio di rhum
  • 300 gr. di farina
  • 1/2 bustina di lievito
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 4 mele
  • 4 cucchiai di marmellata di albicocche
Prepara la tortiera ungendola con una noce di burro e infarinala.
Grattugia la scorza del limone . Lavora in una ciotola con un cucchiaio, il burro con lo zucchero, le uova e la scorza del limone. Aggiungi il latte, il rhum e la farina setacciata con il lievito; amalgama con cura per qualche minuto.
Sbuccia e affetta le mele, mettine da parte una manciata e infarina le altre.
Incorporale all'impasto, mescola delicatamente con il cucchiaio poi versa il tutto nella tortiera.
Distribuisci sulla superficie le fette di mela tenute da parte e passa in forno a 180° per circa 40 minuti.
Togli la torta dal forno, falla raffreddare poi ricoprila con la marmellata, scaldata qualche secondo per renderla più fluida.




Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

lunedì 8 novembre 2010

Cantucci


Felice settimana a tutti!!!!!
Cominciamo, con dei biscotti, che in questa stagione, io faccio spesso!!!!
Semplicissimi da realizzare e soprattutto, senza grassi!!!!!! Se conservati in una scatola di latta, durano a lungo. Questa volta ho messo le mandorle ed una manciata di gocce di cioccolata. Sono ottimo anche con i canditi o le nocciole, libera fantasia, tenendo presente però che i cantucci della tradizione toscana, sono fatti con sole mandorle!!!!!

INGREDIENTI:
  • 250 gr. di farina "00"
  • 200 gr. di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di liquore anice
  • 2 uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 150 gr. di mandorle spellate intere
  • 50 gr. di gocce di cioccolato (facoltativo)
Mescolare la farina setacciata in una terrina con zucchero, sale, liquore a piacere, uova e per ultimo il lievito setacciato.
Impastare rapidamente il tutto, fino ad ottenere un impasto liscio.
Infine incorporare le mandorle e le gocce di cioccolata.
Formare dei rotoli del diametro di 2 cm circa e disporli, non troppo vicini, sulla lastra da forno foderata con carta da forno.
Cuocere per 25 minuti a 150°.
A cottura ultimata tagliare i rotoli ancora caldi, leggermente di sbieco, in fette spsse 1,5 cm.
Disporre i cantucci  sulla lastra del forno e cuocerli per altri 5-6 minuti, mantenendo la temperatura invariata.
Toglierli dal forno e far raffreddare.




Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

giovedì 4 novembre 2010

Cupcakes fioriti


Questa mattina, avevo voglia di creare qualche cosa di colorato e particolarmente goloso.
Idea!!!! I cupcakes!!!
Mi sono divertita molto a realizzare i petali, di quelle che a me sembrano dalie e..... ci sono anche due timide rose!!!!!
Ritengo che opportunamente glitterati ed ingioiellati, questi fiori, potrebbero essere serviti, anche per le imminenti festività, io ho dato un esempio, utilizzando le palline argentate.
Oltre che, belli, i cupcakes sono decisamente buoni!!!!!!!!!!!!!

INGREDIENTI CUPCAKES:
  • 200 gr. di farina "00"
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 90 gr. di burro
  • 200 gr. di zucchero
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di liquore
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 150 ml. di latte
  • 60 gr. di nocciole tritate finemente
INGREDIENTI FROSTING:
  • 60 gr. di burro ammorbidito
  • 90 gr. di philadelphia
  • 150 gr. di zucchero a velo
  • essenza di vaniglia
  • 2 gocce di colorante alimentare rosso
Preriscaldate il forno a 180° e inserite dei pirottini di carta in uno stampo da 12 muffin.
In una terrina mescolate la farina, il lievito ed un pizzico di sale.
Lavorate il burro e lo zucchero con le fruste elettriche ad alta velocità fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso. Unite l'uovo, senza mescolare troppo.
Diminuite la velocità e incorporate la miscela di farina, alternandola con il liquore, la vaniglia e il latte.
Unite infine le nocciole tritate e versate il composto negli stampini riempiendoli per circa due terzi.
Fate cuocere le tortine a 180° per 20 minuti. Fatele intiepidire negli stampini per 5 minuti, poi rovesciatele e fatele raffreddare.

Per il frosting, in una terrina, sempre utilizzando le fruste, meglio sarebbe un robot, mescolate il burro, fino a farlo diventare cremoso, aggiungere il formaggio e poco alla volta lo zucchero a velo con qualche goccia di essenza di vaniglia. Il risultato finale deve essere una crema liscia ed omogenea. A questo punto e secondo i vostri gusti, potete aggiungere il colorante e decorare a piacere.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest