fatemi felice... Commentate...

lunedì 28 febbraio 2011

Bugie

 
 
 
 

Non amo friggere, non amo i fritti...eppure ci sono ricascata!!!!!!
Dopo quest'esperienza...ho replicato con ricetta e forma diversa!!!!
Carnevale senza bugie....cenci, frappe, galani, crostoli?....no, non si può!!!!!
Tanti nomi, tante ricette, tante forme per un dolce allegro che mette d'accordo tutti!!!!!!!
Buon Carnevale!!!!!!

INGREDIENTI:
  • 350 gr. di farina "00" Molino Rossetto
  • 60 gr. di burro
  • 2 uova
  • 70 gr. di zucchero
  • 70 gr. di amaretto
  • farina per la spianatoia
Nella ciotola del Kenwood, munita di gancio, setacciate la farina, poi unite tutti gli ingredienti ed iniziate ad impastare.
Quando la pasta sarà omogenea e avrà formato una palla, copritela con la pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per un'ora.
Trascorso questo tempo, con la sfogliatrice stendete la pasta allo spessore di 1-2 mm.
Con il tagliapasta dentellato incidete dei rettangoli, a me piacciono piccoli.
Friggete le bugie da ambo i lati in abbondante olio di arachide, scolatele e mettetele su carta da cucina.
Servite le bugie spolverizzate di zucchero a velo.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

giovedì 24 febbraio 2011

Tacchino con Salsa alle Nocciole

  
 
 
 
 
 

Quando dico... tacchino....i miei arricciano il naso!!!
Io..invece amo particolarmente la carne bianca. Così  ho provato...questa ricetta insolita, ovvero un bel petto di tacchinella intero, aperto a libro.... insaporito con tante spezie e poi servito con una cremina delicatissima preparata con il fondo di cottura dell'arrosto e le nocciole!!!!
A figlia, marito e ospiti è piaciuto molto. Missione compiuta!!!!!!!

INGREDIENTI:
  • 800 gr. di fesa di tacchinella
  • un mazzetto di prezzemolo
  • un mazzetto di salvia fresca
  • un mazzetto di rosmarino fresco
  • 2 foglie d'alloro
  • 50 gr. di nocciole sgusciate
  • 1/2 l di latte
  • 3 bacche di ginepro
  • un cucchiaio di fecola
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale, pepe
Tagliate la fesa di tacchinella, aprendola a libro, cospargete l'interno con le erbe tritate, sale e pepe.
Arrotolate la fesa e legatela con lo spago da cucina.
Rosolate l'arrosto in una casseruola con l'olio, unite le nocciole pestate ma non tritate, il latte scaldato con le bacche di ginepro, le foglie d'alloro, sale e pepe.
Coprite e cuocete a fuoco dolce per circa un'ora.
Togliete la carne dalla pentola e tenetela in caldo.
Aggiungete la fecola setacciata al fondo di cottura dell'arrosto e fatelo addensare mescolando.
Affettate la carne e servitela con la cremina alle nocciole.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

lunedì 21 febbraio 2011

Torta Mimosa........Auguri Lorena!!!

 
 
 
 
 

Con questa torta sabato abbiamo festeggiato il compleanno della mia amica Lory!!!!

Lo splendore dell’amicizia non è la mano tesa né il sorriso gentile né la gioia della compagnia: è l’ispirazione spirituale quando scopriamo che qualcuno crede in noi ed è disposto a fidarsi di noi.
R.W. Emerson      
Buon Compleanno Lorena!!!!!!


INGREDIENTI PER IL PAN DI SPAGNA:
  • 6 uova
  • 180 gr. di farina "00"
  • 180gr. di zucchero
INGREDIENTI PER LA CREMA:
  • 1/2 l di latte
  • 1 baccello di vaniglia
  • 4 tuorli
  • 150 gr. di zucchero
  • 50 gr. di farina
  • 300 ml di panna da montare
  • ananas sciroppato con il suo succo
  • poca panna per coprire la torta
  • mimosa cristallizzata
Per il pan di spagna; montate le uova con lo zucchero per 15 minuti, fino ad ottenere un composto chiaro e "che scriva". Usando un setaccio, per evitare grumi, aggiungete la farina. Mescolate bene il tutto dal basso verso l'alto per non smontare il composto.
Versate su una tortiera, precedentemente imburrata e infarinata e cuocete a forno preriscaldato per 30 minuti a 180°.
Sformate il dolce e laciate raffreddare.
Per la crema; fate bollire il latte con il bacello di vaniglia inciso a metà.
Montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete sempre con il setaccio, la farina, poi, poco alla volta, unite il latte bollente privato del bacello di vaniglia.
Rimettete sul fuoco e fate bollire per pochi minuti mescolando sempre, fino a che la crema non si sarà addensata.
Fate raffreddare e montate a parte la panna fresca.
Assemblate la torta.
Tagliate la parte superiore del pan di spagna e tenetela da parte.
Svuotate l'interno della torta con un coltellino e con le mani, in modo da recuperare un bel piatto di briciole.
Bagnate la base con il succo d'ananas, senza esagerare.
Preparate la crema chantilly unendo la crema pasticciera con la panna e, con questa riempire la torta.
Distribuire sopra i pezzetti di ananas o amalgamateli insieme alla crema.
Bagnate il coperchio con il succo d'ananas e posatelo al contrario (parte scura a contatto con la crema, parte chiara esterna) sopra la torta.
Spalmate su tutta la torta un velo di panna e ricoprite con le briciole di  mimosa.
Decorate a piacere.
Conservate la torta in frigo. 


Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

mercoledì 16 febbraio 2011

Tortine Sofficissime Cuor di Mela

 
 
 
 

Queste buonissime e semplicissime tortine ricche ricche di mele le regalo a Mariagrazia!!!
Magari...potessi regalartele, sei un pò troppo lontana!!! Io ti passo la ricetta e con le tue dolci manine, saprai realizzarle anche meglio di me!!!!!!
La ricetta è delle stupende Sorelle in Pentola.
Queste dolci tortine, non sono come tutte le altre...Chiara e Angela le hanno chiamate...magiche!!!!
E.... lo sono!! Morbidissime, si sciolgono in bocca. Semplici e sane come le cose migliori!!!!!!!!
Ringrazio anche le aziende con cui collaboro. La Guardini, poichè sono state cotte su uno stampo da muffins della linea Gardenia. La Molino Rossetto con la sua farina speciale e la GP&me, con i suoi ottimi utensili da cucina.
Provatele tiepide!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Mariagrazia...mettiti all'opera, sono magicamente buone!!!!!!!!

INGREDIENTI:
  • 140 gr. di farina con lievito "Molino Rossetto"
  • 100 gr. di burro
  • 200 gr. di zucchero
  • 4 uova
  • 1 limone
  • cannella
  • 5 mele
Sbucciate e tagliate a pezzettini piccoli le mele.
Montate i tuorli con lo zucchero. Aggiungete il burro fuso. Versate la farina setacciata ed unite gli albumi montati a neve.
Mescolate delicatamente con una spatola.
Aggiungete i pezzettini di mela, la scorzetta di limone ed un pizzico di cannella se vi piace. Amalgamate il tutto.Versate il composto sullo stampo da muffins, imburrato e infarinato. Preriscaldate il forno ed infornate per 30 minuti a 180°.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

lunedì 14 febbraio 2011

Delizia Crema Caffè

 
 
 
 
 
 
 

INGREDIENTI:
  • 250 gr. di biscotti al cioccolato
  • 100 gr. di ricotta
  • 350 gr. di gelato al caffè
  • 350 gr. di gelato alla crema
  • 2 dl di panna da montare
  • 3 cucchiai di zucchero a velo vanigliato
  • 70 gr. di burro
  • 70 gr. di cioccolato fondente
  • un cucchiaio di rum
Tagliuzzate 50 gr. di cioccolato e scioglietelo a fiamma bassissima con 50 gr. di burro.
Frullate i biscotti nel mixer, unite il cioccolato fuso tiepido, la ricotta ed il rum e frullate ancora per qualche istante.
Versate il composto in uno stampo a cerniera di 22 cm di diametro e schiacciandolo con il dorso di un cucchiaio, formate un disco sottile.
Fate riposare in frigo per 30 minuti.
Distribuite il gelato alla crema sulla base preparata, aiutandovi con un  cucchiaio bagnato in acqua tiepida; poi su questo stendete il gelato al caffè, livellandolo bene.
Montate la panna ben fredda, unendo lo zucchero a velo solo verso la fine; quando sarà quasi del tutto montata distribuitela sulla torta.
Decorate con il cioccolato rimasto, ridotto a scaglie e poi mettetela in freezer a solidificare.
Ricetta trovata su Cucina Moderna Collezione Oro.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

mercoledì 9 febbraio 2011

Panini Rustici con Salame di Trota Salmonata

 
 
 
 
 
 

Panini particolarissimi!!!!!!!!!!!
Quanti di voi hanno assaggiato il salame di trota salmonata?
Per me è stata la prima volta. La Magnatum Club, mi ha omaggiata di uno splendido e raffinato salame di trota salmonata. Veramente buono, gusto delicato e dalle molteplici possibilità di uso.
Perfetto per un buffet freddo, per un aperitivo o uno spuntino.
Ho preparato dei semplici panini che ho farcito con foglie di insalata ed una fettina di salame di trota.
Entusiasmante!!!!!

INGREDIENTI:
  • 210 ml di acqua
  • 15 ml di olio di oliva
  • 350 gr. di farina manitoba
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo in polvere
  • semi di papavero
Setacciate la farina sulla spianatoia, aggiungete il sale lo zucchero il lievito, l'olio e aggiungete poco alla volta l'acqua. Impastate fino ad ottenere una palla omogenea ed elastica.
Infarinate la spianatoia e picchiettate la pasta con delicatezza.
Dividete l'impasto in 10 parti uguali. Date ad ogni pezzo d'impasto la forma di una pallina.
Coprite le palline con pellicola trasparente unta di olio e lasciate riposare per una mezz'oretta.
Preriscaldate il forno a 230°. Mettete a riscaldare in forno 2 teglie.
Appiattite leggermente ogni pallina e poi stendetela, dando una forma rotonda o più ovale di circa 5 mm di spessore.
Mettete i paninetti sulle placche da forno calde, spolverizzate con semi di papavero e cuocetele per una decina di minuti . Fate raffreddare.
Tagliate i panini e farciteli a piacimento.

Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

lunedì 7 febbraio 2011

Crostata Cacao e Arance Amare

 
 
 
 
 

Ciao a tutti!!!!!!!!
Diamo inizio alla settimana con una crostata dal gusto unico.
Realizzata con una frolla al cacao ed un velo di marmellata biologica alle Arance Amare della Rigoni di Asiago. Veramente ottima, io consiglio di servirla fredda, spolverizzata con abbondante zucchero a velo vanigliato, che contrasta con il delicato amarognolo della marmellata.
Ho avanzato della frolla, quindi ho creato delle foglie, con cui ho decorato la crostata.
Se invece preferite servirla tiepida...preparate un ottimo the .........rilassatevi e godetevela!!!!!!!!!!

INGREDIENTI:
  • 200 gr. di burro
  • 200 gr. di zucchero
  • 2 uova + 1 tuorlo
  • 350 gr. di farina "00" Molino Rossetto
  • 50 gr. di ottimo cacao amaro
  • 1 pizzico di sale
  • 200 gr. di marmellata di Arance Amare della Rigoni di Asiago
  • zucchero a velo vanigliato
Lavorate il burro con lo zucchero e il sale.
Unite le uova e amalgamate, quindi unite la farina ed il cacao.
Lavorate la pasta molto velocemente, poi trasferitela in frigo per un'oretta.
Imburrate ed infarinate uno stampo da crostata con il fondo smontabile, io ho usato quello della Guardini.
Stendete con il mattarello la pastafrolla, rivestendo anche i bordi.
Versate un velo di marmellata, livellate e create un decoro con i ritagli di pasta frolla.
Preriscaldate il forno a180°.
Infornate per 25-30 minuti. Fate raffreddare e spolverizzate con abbondante zucchero a velo vanigliato.




Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest

mercoledì 2 febbraio 2011

Pane di Kamut

 
 
 
 
 
 
 

Ciao!!!!
Oggi, pane!!!! Un pane morbidissimo, fatto con la farina di Kamut della Molino Rossetto.
La farina di Kamut è perfetta per la preparazione di pane, pizze e pasta. E' una farina proteica, energetica e molto digeribile.
Neanche a dirlo, la colazione di questa mattina è stata pane e marmellata!!!!!
Con questa dose ho ottenuto due grosse pagnottelle.

INGREDIENTI:
  • 500 gr. di farina di Kamut "Molino Rossetto"
  • 100 gr. di farina bianca per pane
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 20 gr. di lievito di birra
  • sale
Mettete in una ciotola, la farina per pane, sbriciolatevi dentro il lievito, lo zucchero e circa 100 ml di acqua tiepida.
Impastate gli ingredienti, fino ad avere una pastella liscia.
Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate lievitare per mezz'oretta.
Unite la farina di Kamut, il sale e 250 ml di acqua tiepida.
Impastate gli ingredienti per una decina di minuti, formate una palla e mettetela a lievitare, sempre coperta per 2 ore.
Trascorso il tempo, dividete l'impasto in due, formate due pagnottelle e disponetele sulla teglia del forno rivestita di carta forno.
Con un coltellino, incidetele formando una grata e lasciate lievitare ancora per mezz'ora.
Cuocete in forno caldo a 180° per circa 25 minuti.


Se vi è piaciuta la ricetta cliccate qui..

Follow on Bloglovin Follow Me on Pinterest