venerdì 26 giugno 2015

Spaghetti verdure e zafferano


Vi lascio un'idea per pranzo e
buon fine settimana :)

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
  • 240 g di spaghetti
  • 2 carote
  • 1/2 peperone rosso
  • 1/2 peperone giallo
  • 2 zucchine
  • 1 piccola melanzana
  • un mazzetto di piccoli fagiolini
  • basilico e aneto
  • olio extravergine di oliva
  • 1/2 bicchiere di brodo vegetale
  • sale e pepe
  • qualche stimma di zafferano
Raschiate le carote, lavatele e tagliatele a striscioline.
Eliminate il picciolo ed i semi ai peperoni, lavateli e tagliateli a striscioline.
Spuntate le zucchine, lavatele e tagliatele a striscioline.
Lavate la piccola melanzana, eliminate eventuali semi interni e tagliatela a striscioline.
Cercate di realizzare strisce di verdura di uguale dimensione.
Spuntate i fagiolini, lavateli e divideteli a metà nel senso della lunghezza.
In una padella antiaderente, scaldate un filo d'olio, fate saltare la verdura a fuoco vivace per qualche minuto, poi salate pepate e ammorbidite con 1/2 bicchiere di brodo vegetale.
Aggiungete ora lo zafferano e proseguite la cottura per una decina di minuti, la verdura deve rimanere al dente.
Nel frattempo cuocete gli spaghetti.
Condite gli spaghetti con le verdure, servite adagiando su ciascun piatto foglioline di basilico fresco e un rametto di aneto fresco, se volete un filo d'olio.



A presto!!


martedì 23 giugno 2015

Quadrotti con mandorle e cioccolato fondente


Al termine di una cena, ho servito la macedonia di pesche e albicocche accompagnata da un quadrotto al cioccolato fondente e spolverato il tutto con cristalli di zucchero.
Dessert piaciuto tantissimo... provate!!
A presto!!



INGREDIENTI:

  • 120 g di cioccolato fondente
  • 80 g di burro
  • 2 uova 
  • 150 g di zucchero di canna
  • 150 g di farina
  • 100 g di mandorle tritate
  • 1/2 cucchiaino di lievito in polvere
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • zucchero a velo
  • cristalli di zucchero
Per la macedonia
  • pesche e albicocche
  • succo di mezzo limone
  • zucchero di canna q.b.



Preparate la macedonia.
Lavate, pelate e tagliate a pezzettini la frutta.
Sistemate la frutta tagliata in una terrina, spremete il succo di mezzo limone ed aggiungete lo zucchero, nel mio caso la frutta era talmente dolce che ho aggiunto un solo cucchiaio di zucchero di canna. Mescolate e ponete in frigo.

Per il dolce.
Fate fondere il cioccolato fondente a bagnomaria, togliete dal fuoco e fate raffreddare.
Con le frustine elettriche, montate lo zucchero con le uova e il burro ammorbidito.
Unite ora il cioccolato fuso intiepidito e il cucchiaino di essenza di vaniglia.
Incorporate ora la farina setacciata con il lievito. Mescolate con cura.
In ultimo unite la farina di mandorle ed il sale.
Mescolate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Preriscaldate il forno a 180°.
Rivestite una teglia da forno quadrata con un foglio di carta forno.
Versate l'impasto nello stampo, livellatelo ed infornate per 30 minuti.
Lasciate raffreddare, cospargete il dolce con lo zucchero a velo e tagliate a quadrotti.
Servite la macedonia con un quadrotto al cioccolato fondente e cospargete il tutto con cristalli di zucchero.


lunedì 15 giugno 2015

Torta rustica all'albicocca


Prepariamoci per la merenda... 
oggi vi lascio una semplice ricetta trovata su Più Dolci Giugno 2015.
Se posso lasciarvi un consiglio in più, 
servite questa torta fredda ed usate albicocche ben mature.
Buona settimana!!!



Sempre con me:
Tortiera apribile Guardini Linea Sweet&Colour

INGREDIENTI:
  • 6 uova
  • 180 g di burro morbido 
  • 250 g di farina "00"
  • 50 g di fecola
  • 2 cucchiai di liquore all'arancia
  • buccia grattugiata di 1/2 limone
  • 230 g di zucchero (io ne ho messo 180)
  • 10 g di lievito
  • 1 pizzico di sale 
  • 8 albicocche
  • mandorle a lamelle
Montate il burro morbido con la metà dello zucchero, la buccia grattugiata del limone e il liquore.
Separatamente montate le uova con lo zucchero restante, quindi unite le due battute sempre lavorando con le fruste per rendere l'impasto omogeneo.
Amalgamate poi le farine setacciate con il lievito. Aggiungete in ultimo il sale.
Mescolate delicatamente dal basso verso l'alto.
Ungete e infarinate uno stampo da 26 cm di diametro, versate l'impasto, livellatelo e spargete sul bordo le mandorle a lamelle.
Tagliate a metà le albicocche, denocciolatele e fatele affondare nell'impasto.
Infornate il dolce a 175° (forno preriscaldato) e cuocetelo per circa 40 minuti, fate sempre la prova stecchino.



A presto!!