martedì 21 ottobre 2014

Quadratini di torta soffice Pere e Alkekengi


Chi mi segue da tempo, conosce la mia predilezione per i dolci semplici, quelli che ricordano le ricette trovate tra i fogli ingialliti dei vecchi quaderni di cucina delle nonne... quelli che profumano di casa e di tradizione insomma.
Questa torta ne è un esempio, rustica, profumata, soffice e dal sapore autunnale, proprio come piace a me.
Ve ne offro un quadratino, buona colazione!!

Sempre con me:
Coppapasta quadrato con stantuffo Guardini
Fiordifrutta alle Pere Rigoni di Asiago

INGREDIENTI:
  • 150 g di burro a temperatura ambiente
  • 180 g di zucchero semolato
  • 3 uova leggermente battute
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • zeste di 1/2 limone
  • 220 g di Farina "00"
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 3 cucchiai di latte
  • 3 piccole pere
  • 15 alkekengi
  • 4 cucchiai di confettura di pere (io, Fiordifrutta di Pere Rigoni di Asiago)


Preriscaldate il forno a 180°.
Prendete una tortiera rettangolare e rivestitela con un foglio di carta da forno.
Lavate, pelate e tagliate a fettine sottili le tre pere. Lavate e tagliate a metà gli alkekengi, mettete da parte.
In una capiente terrina, mettete il burro a temperatura ambiente, lo zucchero semolato, il cucchiaino di estratto di vaniglia, le zeste di mezzo limone e con l'aiuto delle frustine elettriche, sbattete fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo.
Aggiungete gradatamente le uova leggermente battute, la farina ed il lievito setacciati e i 3 cucchiai di latte. Sbattete il composto accuratamente.
Versate la mistura nella teglia e con una spatola livellate la superficie. Sistemate ordinatamente le fettine di pera e gli alkekengi e premete delicatamente. Cospargete la superficie con la confettura di pere e infornate per circa 45 minuti, fate sempre la prova stecchino.
A cottura ultimata, sfornate, lasciate raffreddare per una ventina di minuti, poi sformate il dolce, tagliatelo a quadretti (io ho utilizzato un coppapasta quadrato) e servite.

38 commenti:

  1. Che buona questa torta,
    complimenti per la ricetta! :D

    RispondiElimina
  2. E a me piace seguirti anche per questo.. perchè come te amo dolci semplici.. buoni.. genuini senza troppi ingredienti strani.. e senza procedimenti lunghi e complicati.. come questo docle... Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  3. Bravissima Lory, un dolce fresco e genuino , come quelli che piacciono a me . Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  4. Che delizia gli alchechengi...chissà che buoni inseriti in un dolce!!

    RispondiElimina
  5. Anche io prediligo i dolci semplici, senza troppe pretese, il mio preferito è il plumcake quindi immagina, prendo molto volentieri una fetta di questa torta insolita (per me) con gli alkekengi, grazie!

    RispondiElimina
  6. Tesorooooooooo ma certo che coonosco la tua predilizione per i dolci golosi da credenza che profumano di casa e al tempo stesso golosissimi come questa favolosa torta che ci presenti oggi davvero uno spettacolo!!!Ti bacio forteeeee e tvb,Imma

    RispondiElimina
  7. Deve essere davvero ottima questa torta!!!

    RispondiElimina
  8. buonissima torta e bellissime foto
    i miei complimenti
    amelie

    RispondiElimina
  9. Questi dolci semplici sono sempre vincenti e non stancano proprio mai! Complimenti, ne vorrei giusto un pezzo x la merenda di oggi ^_^

    RispondiElimina
  10. O_O oh mamma mia che buono!!!!baciiiiiiiii

    RispondiElimina
  11. ah che buoni quei fruttini!!! mettono allegria, chissà che bontà succosa la tua torta!

    RispondiElimina
  12. Oh cge delizia che voglia che fa a ogni ora!

    RispondiElimina
  13. sofficissima..e anche tanto golosissima...

    RispondiElimina
  14. Questa torta è spettacolare non sai quanto amo quei fruttini... Ma sono introvabili!!!

    RispondiElimina
  15. Ora un quadratino di questa delizia la gusterei proprio volentieri, è semplice e golosa, brava Lory!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
  16. wow,che buona,grazie della delizia

    RispondiElimina
  17. Sembra stupendamente soffice, proprio l'idea che ho della torta della nonna.

    RispondiElimina
  18. Che delizia! Queste sono le torte che prediligo! Baci e buoan settimana

    RispondiElimina
  19. Buonissimo questa torta!!Uhmmmm.
    Con piacere prendo questo quadrotto per la colazione.Un bacione forte

    RispondiElimina
  20. amo le torte di pere di più di quelle di mele, le trovo più dolci e coccolose ! Un abbraccio Lory

    RispondiElimina
  21. ne è rimasto ancora un quadratino che arrivo per la colazione? sembra stupendamente morbidosa :)
    un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  22. bellissima idea!ottimo abbinamento da provare subito!

    RispondiElimina
  23. in genere li mangio crudi non so mai come adoperarli li alcheningi, mi piace questa versione in torta con le pere :-)

    RispondiElimina
  24. Che delizia Lory!!! Complimenti!!!!
    Colgo l’occasione, se non l’ho già fatto, di invitarti al mio nuovo contest sulla Lenticchia!
    Ti riporto di seguito il link:
    http://kucinadikiara.blogspot.it/2014/10/4-contest-kucina-di-kiara-una.html

    Ti aspetto! Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
  25. Anch'io amo questa tipologia di dolci che sanno di casa e di ricettario delle nonne.

    RispondiElimina
  26. Ma che bell'abbinamento Lory!!!!
    Assolutamente da provare!!
    Un mega bacio e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  27. Lory, sei pazzesca! So che non ci crederai se te lo dico, ma stavo giusto cercando una ricetta di torta da colazione con le pere, perchè ne ho tantissime e sono da usare!
    Mi hai sentito per caso? O meglio mi hai letto nel pensiero? :D
    Direi che oramai a quest'ora non mi ci metto, ma domani pomeriggio, non c'è scampo e te la copio, senza alchechengi andrà bene uguale? Non li ho :(
    Un abbraccio stritoloso cucciola e dimmi hai pensato?
    Guarda che ti interrogo eh... ocio :P
    TVB <3
    Any

    RispondiElimina
  28. Ma che bel dolce soffice alla frutta ...come piace a me! Da provare!
    ciao..buon weekend!

    RispondiElimina
  29. una torta dal gusto delicato e con una sofficita', che accarezza il cuore ;) sai sempre come stupirci,cara Lory :)) complimenti e sereno weekend,tesoro!!un bacione ^__^

    RispondiElimina
  30. Che bocconcini dolci e golosi!!! Una torta fantastica che stuzzica la curiosità, assolutamente da provare!
    Un abbraccio grande cara Lory e a presto!

    RispondiElimina
  31. E tu sai bene che condivido i tuoi gusti! Non a caso adoro venire a spulciare le tue ricette, le trovo perfettamente in linea con le mie esigenze!
    Però purtroppo non trovo quasi mai gli alkekengi, forse solo nel periodo di Natale perchè sono molto decorativi....spero di trovarli!
    Ti abbraccio cara Lory e ti faccio tanti complimenti! <3

    RispondiElimina
  32. Carissima Lory, come al solito arrivo da te immaginando delizie ... e il mio appetito virtuale non viene mai deluso! Questi quadratini sono davvero invitanti e poi anche molto ben presentati!
    un bacione

    RispondiElimina
  33. Arrivo dopo una settimana,non ne saranno rimaste nemmeno le briciole,però il profumo lo sento ancora.E' quello della tua cucina confortante,sincera e golosa...Un bacione tesoro,lo sai che sei sempre nel mio cuore!

    RispondiElimina
  34. si,mia mamma ha ragione,le pere hanno un sapore diverso e sono più morbide!

    RispondiElimina
  35. Mi piacciono tantissimo le torte soffici, profumate e delicate!!! Sai che non ho assolutamente idea del gusto che possono avere gli alkekengi? Li ho sempre visti in vendita in pasticceria, ricoperti di cioccolato ma non li ho mai assaggiati.
    Buon w.e.!!! Ciauuu

    RispondiElimina
  36. La ricetta è ottima, ma preferisco quella del post precedente che vado a ricopiarmi. Un amichevole abbraccio e b.u0.o0na domenica
    ..

    RispondiElimina
  37. Posso avere una fetta di questa splendida torta? Un abbraccio

    RispondiElimina