lunedì 3 dicembre 2012

Zuppa invernale con alberelli di Grano Saraceno

Raffreddata ed influenzata inizio la settimana presentandovi una fumante minestra invernale, colgo l'occasione e vi mostro anche il coccio che ho vinto quest'estate partecipando al contest indetto dal bravissimo Nuccio del blog: "Il blog di Max".
Meraviglioso tegame in terracotta, ormai mio inseparabile amico. Cottura lenta ed uniforme, speciale anche per cuocere le carni in umido che richiedono una lunga cottura. Grazie di cuore!!!!!!


 ...ed essendo entrati in pieno clima natalizio, ho trasformato i classici maltagliati di grano saraceno, in  graziosi alberelli di natale.  Alla mia piccola l'idea è piaciuta tantissimo :)

INGREDIENTI:
  • 150 g di farina "00" Molino Rossetto
  • 150 g di farina di Grano Saraceno Molino Rossetto
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • acqua q.b.
Disponete le farine a fontana, rompete al centro l'uovo e aggiungete acqua tiepida quanto basta per ottenere un impasto compatto. Lasciate riposare per circa 1 ora.
Tirate la pasta, e con l'aiuto di uno stampino a forma di alberello, incidete la sfoglia. 



 INGREDIENTI MINESTRA:

  • 250 g di fagioli borlotti secchi
  • 150 g di cavolfiore
  • 150 g di cavolo cappuccio
  • mezza cipolla
  • 200 g di patate
  • olio extravergine di oliva
  • 1 gambo di sedano
  • 4 cucchiai di salsa di pomodoro
  • sale
  • peperoncino
  • rosmarino

Lasciate i fagioli in ammollo per circa 12 ore, trascorso il tempo, sciacquateli e metteteli a lessare in una pentola, portate a ebollizione, quindi abbassate la fiamma e coprite con un coperchio, proseguendo la cottura a fuoco moderato.
Pulite il cavolo cappuccio e il cavolfiore, lavateli con cura, tagliate il cavolo cappuccio a filetti e separate le cimette del cavolfiore. Sbucciate infine le patate, lavatele e tagliatele a dadini.
In una casseruola, possibilmente di terracotta, versate qualche cucchiaio di olio, fatevi rosolare la cipolla, tagliata a fettine sottili e il sedano, aggiungete la salsa di pomodoro diluita con un goccio d'acqua tiepida, mescolate, lasciate insaporire per alcuni minuti e quindi unitevi il cavolo cappuccio, le cimette di cavolfiore e le patate.
Quando i fagioli sono cotti, scolateli e aggiungete alle verdure l'acqua di cottura, facendo cuocere a fuoco moderato per circa trenta minuti.
Passate al setaccio metà fagioli e uniteli alla zuppa insieme ai fagioli interi.
A questo punto, se volete potete unire la pasta e cuocere per cinque minuti a fuoco dolce, mescolando spesso.
Aggiustate di sale e insaporite con un pizzico di peperoncino e qualche ago di rosmarino fresco.

67 commenti:

  1. Buongiorno Lory, con le giornate fredde è l'ideale. Un caldo saluto.

    RispondiElimina
  2. ...prima di uscire ed affrontare la pioggia non potevo non passare da te ad ammirare questa deliziosa zuppa! Che idea carina gli alberelli! Sei sempre molto brava!
    Mi dispiace per la tua influenza: riguardati!!!
    Ti abbraccio forte forte! :)

    RispondiElimina
  3. L'idea degli alberelli è geniale..poi in grano saraceno ancora di più!
    La cottura di legumi e stufati di carne nel coccio è davvero da preferire per il minor tempo e la cottura uniforme.
    A te una buona giornata e una pronta guarigione!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Lory, questi alberelli sono a dir poco geniali e la zuppa è stragolosa!!!
    Complimenti!!!
    A presto e buona settimana :))

    RispondiElimina
  5. Golosa la zuppa e tenerissimi gli alberelli...che bel piatto Lory, grazie!!!

    RispondiElimina
  6. Stella bella!! Come raffreddata?! Eh no eh.. siediti che ti porto subito una bella tisana che ti sistema! :D Che zuppa stupenda e quegli alberelli sono così belli! :D Un'idea geniale, sei una garanzia.. amica mia.. Ti voglio bene, guarisci presto!

    RispondiElimina
  7. Una bellissima zucca arricchita con questa pasta fantasia.
    Buona settimana

    RispondiElimina
  8. Buongiorno cara e buon inizio settimana,mi dispiace cavolo niente febbre vero?Questa zuppa è spettacolare soprattutto cotta in quel bellissimo coccio..bello bello complimenti!Buona giornata cara qui si festeggia ancora ahahahahha ciaoo

    RispondiElimina
  9. ma che idea carina quella degli alberelli....davvero originale cara!
    bacione

    RispondiElimina
  10. Bellissima idea gli alberelli di grano saraceno...complimenti!
    ciao..buona settimana!

    RispondiElimina
  11. bella idea gli alberelli!! veramente!! passa da me c'è una buona confettura all'uva fragola!a PRESTO!

    RispondiElimina
  12. Ma tu guarda che buona sta ricetta.. ma la pasta a forma d'alberelli??? Sei un mito tu! Bacioni e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  13. La zuppa già mi ha scaldato il cuore, fatta nel coccio poi non ci sono paragoni, e gli alberelli sono deliziosi! Mi spiace solo per la tua influenza!
    Un bacio Lory, riguardati!

    RispondiElimina
  14. Ciao Lory, sei geniale che idea quesgli alberelli nella zuppa, hai sempre una marcia in piu', grande lory. un abbraccio, buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  15. che forte che sei!! anche gli alberelli con la pasta hai fatto!!! e che pasta con il grano saraceno!!!!
    trovo questa zuppa una vera coccola ora che il freddo e' arrivato sul serio!!!
    spero che tu ti rimetta presto un grande abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  16. Che idea simpatica la pasta a forma di alberello :) Così bella rustica mi piace proprio abbinata a questa zuppa calda e confortante. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  17. Hai una fantasia nei tuoi piatti tesoro mio davvero incredibile!!!Questa zuppa e questi alberelli mi hanno incollata al monitor..che spettacolo di bontà!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  18. che idea favolosa, veramente come ha scritto imma prima di me hai una fantasia che sai far volare in alto. Brava

    RispondiElimina
  19. Love your header and looks scrumptious

    RispondiElimina
  20. le foto sono splendide e l'idea davvero carina per una minestra natalizia! un bacione e buona settimana!

    RispondiElimina
  21. Cavoli Lory mi dispiace che tu non stia bene. Pero' vedo che l'influenza non ti ha impedito di dare il meglio in cucina. L'idea degli alberelli e' davvero deliziosa, idea geniale.

    RispondiElimina
  22. freddo, camino, gatto, zuppa.....mmmmm benvenuto inverno!

    RispondiElimina
  23. una zuppa natalizia calda! Mi ci vorrebbe adesso... e poi amo il grano saraceno!!! Un bacio

    RispondiElimina
  24. Buonissima ma gli alberelli me li fai tu......altrimenti faccio la foto delle tue e le metto nella minestra ciaooooo buona settimana.

    RispondiElimina
  25. la zuppa di suo è golosissima, con gli alberelli mi fa davvero impazzire!!!!!

    RispondiElimina
  26. anche a me piace un sacco, sia la zuppa, sia la pasta cosi' saporita

    RispondiElimina
  27. Zuppa favolosa e l'dea dei maltagliati trasformati in alberelli, la trovo geniale!!!!
    Bravissima!!!

    RispondiElimina
  28. Ciao Lory..spero tu ti rimetta presto..del resto con questa zuppa...buonissima.
    Ottimo l'abbinamento fagioli e cavolfiore..e poi la pasta tagliata ad alberelli...che ideona!!!
    Brava, ti aspettiamo in piena forma!!!
    Roberta
    N.B. è un pezzo che desidera anche io un bel coccio, credo che come si cucinano lì dentro certe cose...e tu me lo confermi!

    RispondiElimina
  29. oddio che idea stupenda!! non avevo mai pensato di fare la pasta con le formine! grande, idea da rubare!!!

    RispondiElimina
  30. Nooooo Lory! Ma tu sei un genio! Io non ci sarei mai arrivata a un'idea così! Sei troppo avanti!!! Bravissima e da riproporre assolutamente! Un caro abbraccio

    RispondiElimina
  31. ma che bella e buona questa zuppa,Lory!!questi alberelli,mettono allegria!!complimenti per la vincita,il coccio è bellissimo e sicuramente prezioso!!rimettiti prest,o cara e non prendere freddo..qui,il gelo,è arrivato ieri sera..bacioni e felice settimana^;*

    RispondiElimina
  32. Per me inverno e = a zuppa!!!
    Non c'è niente di più buono per scaldare il corpo e il cuore!!
    Che meraviglia Lory, e poi con quegli alberelli l'hai resa veramente particolare!!
    Un bacione enorme e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  33. Anche a me l'idea degli alberelli è piaciuta! :-)La tua zuppa invernale è deliziosa, cotta nel coccio sarà favolosa! :-)
    Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  34. Ciao Lory che idea carina quella degli alberelli di grano saraceno, hai dato un tocco natalizio alla tua zuppa!!!!

    RispondiElimina
  35. Managgia ai malanni! Spero tu sia meglio... Con questa zuppa in un tegame così speciale, di sicuro :)

    RispondiElimina
  36. Bella la zuppa e belli gli alberi, brava ciao

    RispondiElimina
  37. cara questa zuppa è veramente fantastica ma gli alberelli sono geniali, così belli rustici come piace a me :-) buona giornata :-)

    RispondiElimina
  38. Ciao Lory! :) Che buona questa zuppa e che bella idea agli alberelli di grano saraceno!!! Bravissima, non ti smentisci mai! I miei complimenti! :D Un abbraccio grande grande e buona giornata :)

    RispondiElimina
  39. Ma sai che sono davvero meravigliosi e simpaticissimi i tuoi alberelli di grano saraceno? Io adoro quella farina, la trovo meravigliosa e secondo me si sposa alla perfezione con la zuppa cotta nel bellissimo coccio che hai ricevuto in dono!

    RispondiElimina
  40. ...ma tu sei un genio!!
    Hai avuto un'idea veramente favolosa, complimenti, dev'essere anche un piatto davvero delizioso oltre che molto elegante!!

    RispondiElimina
  41. fantastica questa zuppa con gli alberelli, rimettiti presto, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  42. Favolosa...la cottura nel coccio è unica. Grandissimo suggerimento quello della pasta...sono molto contento che il coccio ti sia piaciuto. Abbracci. Ciao.

    RispondiElimina
  43. Già adoro le zuppe... ma con la pasta a forma di alberelli... sei una folle!!!!

    RispondiElimina
  44. mi pare di sentirne il profumo! e che bella l'idea degli alberelli :-)

    RispondiElimina
  45. un modo piacevole per ricordare il natale con la zuppa e sono anche buoni

    RispondiElimina
  46. ...già! oggi, per esempio, avremmo potute bere un caldissimo tè insieme!
    ma non è mai detto che non possa accadere!
    Ti abbraccio forte forte!

    RispondiElimina
  47. Penso che gli alberelli sarebbero piaciuti anche a noi grandi e non solo alla tua piccola. Visto che qui fa un freddo cane mi hai fatto venir voglia di prepararla per questa sera. Auguri di pronta guarigione e buona serata.

    RispondiElimina
  48. Prendo un altro cucchiaio di minestra...
    Un bacione grande grande

    RispondiElimina
  49. tesoro ma che splendida idea! quegli alberelli sono originalissimi e non solo danno sostanza alla minestra ma un tocco troppo chic! finalmente riesco a passare nel blog delle amiche dopo giorni in cui il pc si è rotto definitivamente, ieri finalmente il nuovo... ti abbraccio carissima buona serata:*

    RispondiElimina
  50. Ciaooo tesoro ti lascio un abbraccio notte!

    RispondiElimina
  51. Che buona questa minestra, io devo essere sincera mi annoio a preparare i fagioli freschi (l'ammollo e poi la cottura) ma mi rendo conto che il sapore e' diverso dai fagioli in scatola... Mi piacciono gli alberi di Natale..ma tua figlia mangia la zuppa??? Che Brava.

    RispondiElimina
  52. ciao Lory! Rieccomi...studi terminati...e finalmente si ricomincia :)
    Adoro le ricette invernali...e poi che belli quegli alberelli!A presto, Anna. :*

    RispondiElimina
  53. cara Lory le zuppe sono una coccola per me, e l'idea di questi alberelli solo la tua fantasia in cucina poteva produrli. La pasta fatta così con farine quasi integrali e sostenute mi piacciono tantissimo, stanno al palato non si sciolgono in bocca. E' come mangiare la pasta bene al dente. Un bel piatto me lo mangerei volentieri, un abbraccio mony

    RispondiElimina
  54. Semplicemente meravigliosa!!!

    RispondiElimina
  55. Ciaoo tesoruccia bella e buonissima serata!Un abbraccio

    RispondiElimina
  56. che bella la foto di copertina Lory! e che simpatici questi alberelli, deve essere molto molto buona questa zuppa! buona guaarigione, un bacio!

    RispondiElimina
  57. Innanzitutto grazie mille per il parere che mi hai subito dato sul semifreddo, ho intenzione di proporlo nelle feste ai miei!!!I maltagliati, divenuti ben tagliati ad alberello sono fantastici! brava! bacioni e buon WE!

    RispondiElimina
  58. Un piatto caldo fa sempre bene, specialmente con questo freddo! Felice giornata a te...ciao

    RispondiElimina
  59. hahahah la tua creatività è infinita :) bravissima! un abbraccione e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  60. Cara Lory ho avuto una settimana difficilissima e impegnativissima!!!! Passo per salutarti, ti mando un grosso abbraccio e una coccola a Kali, sai che qui sta nevicando? Lì come state? La tua zuppa con alberelli è deliziosa, da vedere e da mangiare!! Un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  61. Ciaoo tesoro ti auguro una bellissima festa dell'Immacolta..buona festa un abbraccione grande ciaoo

    RispondiElimina
  62. I LOVE your blog...Great photos!Really enjoying:)FOLLOW YOU NOW! Please check mines If you want we can follow also with bloglovin, google+, twitter and facebook?
    Come back soon to visit my blog, I'll be waiting for you!!

    RispondiElimina
  63. Mangio un altro cucchiaio di zuppa! :-)
    Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
  64. Ciao Lory passo a riempirmi un piatto di questa buonissima zuppa, allegra e festosa e augurarti una buona serata e un inizio settimana..naturalmente coperte da sciarpe e guanti per il freddo che fa.
    Abbraccio forte te e Elena.
    Incoronata

    RispondiElimina
  65. Bellissima l'idea della pasta a forma di alberello, brava Lory! Ti seguo ;-)

    RispondiElimina