Mi trovate anche su...

facebook instagram pinterest bloglovin

Torta con le meline selvatiche

Le meline selvatiche, quelle snobbate da tutti perché piccine ed imperfette, un po' durette ma ricche di gusto... le avete mai assaggiate? Sono perfette per preparare e dare un tocco in più ad un buon arrosto di maiale o più semplicemente per una sana composta o ancora per la classica, tanto amata e di stagione, torta di mele. 

Facciamo colazione?

INGREDIENTI:

  • 200 g di farina 00
  • 70 g di fecola di patate
  • 170 g di zucchero di canna
  • 90 g di olio di mais
  • 3 uova
  • 1 yogurt al limone
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • la punta di un cucchiaino di essenza di vaniglia
  • buccia raschiata di un piccolo limone bio
  • 4 meline selvatiche + 3 per la composta
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 3 cucchiai di composta di mele 
  • granella di nocciole q.b.
  • zucchero a velo

Sbucciate tre meline, eliminate il torsolo e riducetele in piccoli pezzettini.
Raccogliete i pezzettini di mela in una padella, aggiungete la punta di un cucchiaino di essenza di vaniglia, un cucchiaio di acqua e a fuoco basso, cuocete per una decina di minuti, schiacciando le mele con una forchetta. Le meline si disferanno, se volete potete aggiungere un cucchiaino di zucchero di canna. 
Sbucciate le restanti mele e tagliatele a fettine, cospargetele con un cucchiaio di succo di limone, mettetele da parte.
Imburrate e infarinate una tortiera di 26 cm di diametro.
In una terrina a sponde alte, sbattete con le fruste elettriche le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e gonfio, aggiungete l'olio di mais e continuando a sbattere unite lo yogurt.
Aggiungete le farine setacciate con il lievito, amalgamate il tutto velocemente, meglio a questo punto con una frusta da cucina, unite anche la raschiatura della buccia di un piccolo limone bio.
Versate il composto sulla tortiera preparata precedentemente e disponete a cerchio le fettine di mela partendo dal centro.
Velate la superficie della torta con la composta preparata in precedenza ed infornate a forno preriscaldato statico a 180° per 35 minuti.
Fate sempre la prova stecchino.
Cinque minuti prima di sfornare estraete velocemente la torta e cospargete con la granella di nocciole.
Rimettete in forno e terminate la cottura.
Sfornate, lasciate raffreddare, spolverate con poco zucchero a velo e servite.


A presto!!

Commenti

  1. Di torte di mele non ce n' è mai abbastanza e questa sembra davvero deliziosa!!

    RispondiElimina
  2. Ottima idea a volte da me si trovano in qualche vecchio giardino e percorso di trekking, ci dai sempre degli ottimi spunti

    RispondiElimina
  3. Una volta avevamo un piccolo melo nella casina in Garfagnana, ne faceva poche, piccole e un po' malconce ma il sapore me lo ricordo ancora! Immagino che profumo abbia questa torta!

    RispondiElimina
  4. Chissà perchè quando vedo una torta di mele mi sembra di sentire il suo profumo ^_^ Che buone le meline....
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Mi immagino quanto è buona!!!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

INSTAGRAM

Post più popolari