Mi trovate anche su...

facebook instagram pinterest bloglovin

Budino della nonna con Nocciolata

 


Il budino della nonna, quello che ci porta indietro nel tempo, quello preparato con pochi ingredienti presenti in tutte le dispense... latte, zucchero, uova, farina e cioccolato. 
Quello che nelle ricorrenze veniva arricchito con biscotti e liquore... et voilà pronto il dolce della festa!
Ricordo ancora i meravigliosi dosaggi di nonna... "una dose gagliarda di" oppure "un pugno di" "un bicchiere di". Nessuna bilancia, risultati perfetti!! 
Bene! Prima di iniziare la maratona dolci super laboriosi di Natale mi andava di pubblicare questa ricetta classica, super facile, super buona che io ho leggermente rivisitato profumando la crema con un estratto di pera ed aggiungendo un tocco magico... la Nocciolata Cunchy Rigoni di Asiago.
Che poi anche un budino fatto in casa può trasformarsi in un dessert perfetto per chiudere pranzi e cene importanti!
Un abbraccio stretto a tutti!


Nocciolata Crunchy Rigoni Asiago, la nuova crema spalmabile bio, con croccante granella di nocciole tostate.
Un unione tra cremosità e croccantezza, due anime diverse che si incontrano e danno vita a un gusto goloso e travolgente.
Senza olio di palma e priva di glutine, è prodotta con il 22% di nocciole pregiate, cacao Trinitario e estratto di vaniglia naturale.

INGREDIENTI:

  • 750 g di latte intero
  • 60 g di cioccolato fondente
  • 20 g di cacao amaro di ottima qualità
  • 70 g di Nocciolata Crunchy Rigoni di Asiago
  • 2 tuorli d'uovo
  • 130 g di zucchero
  • 50 g di farina 00
  • 1 cucchiaio di grappa alla pera
  • 1 pera piccola
  • cacao amaro in polvere
  • qualche piccolo biscottino o qualche amaretto spezzettato


In una terrina, mescolate la farina setacciata con il cacao e lo zucchero.
Aggiungete i tuorli d'uovo e lavorate il tutto con le fruste elettriche aggiungendo poco per volta, il succo di una piccola pera centrifugata.
Scaldate il latte e aggiungetelo poco per volta al composto preparato mescolando sempre con una frusta elettrica. 
Aggiungete ora il cioccolato fondente ridotto a scaglie.
Continuate a mescolare fino a ottenere una crema omogenea.
Spostate il composto su un tegame antiaderente.
Mettete quindi sul fuoco e portate a ebollizione continuando a mescolare con un cucchiaio di legno.
Dopo circa 10 minuti di cottura, togliete il tegame dal fuoco e aggiungete la Nocciolata Crunchy Rigoni di Asiago e un cucchiaio di grappa alla pera.
Mescolate bene con una frusta a mano.
Versate il budino su uno stampo bagnato d'acqua o, a piacere di liquore.
Lasciate raffreddare e ponete in frigorifero per qualche ora, meglio tutta la notte.
Al momento di servire, sformate il budino e decorate a piacere.
Io ho spolverato con poco cacao amaro e decorato con qualche piccolo biscottino, perfette anche le briciole di amaretti.


A presto!

Commenti

  1. Che super golosità! Sarà molto molto buono, complimenti!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia questo budino Lory...sai che ho l'acquolina? lo trovo irresistibile ...poi con quel tocco in più...un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Un sapore golosissimo per una merenda e un dessert di fine pasto

    RispondiElimina
  4. sono d'accordo il dubino è un dolce perfetto come fine pasto. Come fine pasto i dolci cremosi sono i più adatti. deve essere una delizia con quella crema, mi piace anche l'idea della pera frullata. E poi diciamolo, è anche proprio elegante

    RispondiElimina
  5. Delizioso e goloso! Bravissima ^_^

    RispondiElimina
  6. Un dolce al cucchiaio buonissimo che diventa super , bellissima anche la presentazione!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. Oh mamma, si mangia davvero con gli occhi!!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

INSTAGRAM

Post più popolari