Mi trovate anche su...

facebook instagram pinterest bloglovin

Peanut sandies

 

Ho dato degna fine a quel sacchettino di arachidi che girava per la cucina dal giorno di Natale e che però a casa mia nessuno più si filava. Sbucciate, ridotte in farina e trasformate in peanut sandies! Gli irresistibili biscotti di Yotam Ottolenghi! Vi prego, provateli!

INGREDIENTI:

  • 90 g di arachidi (io ho usato arachidi tostate)
  • 150 g di farina 00
  • 125 g di burro a temperatura ambiente
  • 50 g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/4 di cucchiaino di sale
  • 1/4 di cucchiaino di lievito per dolci
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
Frullate e riducete in polvere 90 g di arachidi tostate con 50 g di farina e mettete da parte.
Nella ciotola della planetaria, lavorate con la foglia il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a velo per due minuti a velocità media, fino ad ottenere un composto chiaro e soffice.
Unite ora la vaniglia e il sale.
Pulite con una spatola le pareti della ciotola, inserite il resto della farina setacciata con il lievito, facendo girare la planetaria a bassa velocità.
Aggiungete in ultimo le arachidi tritate con la farina.
Spostate l'impasto sulla spianatoia, lavoratelo brevemente con le mani, appiattitelo con il mattarello, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigo per qualche ora.
Con un mattarello, stendete l'impasto a 5mm di spessore, tagliate dei dischi di circa 7 cm di diametro, spostateli con delicatezza su una teglia coperta con carta forno.
Cospargete i biscotti con lo zucchero di canna.
Preriscaldate il forno a 180°, cuocete i biscotti per 14 minuti circa.
Fate raffreddare completamente e servite.

A presto!

Commenti

  1. Le arachidi da noi non durano. Acquisto quelle grandi salate. Quando lavoravo portavi a casa peanuts chiamate cavallo enormi mai giunte in Italia erano in transito per l'estero. Prendo nota buone non ho la planetaria ma mi arrangerò e al posto zucchero eritrolo. Da sgranocchiare durante il giorno. Buona fine settimana bacioni.

    RispondiElimina
  2. Che belli e golosi Lory, salvo la ricetta! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  3. ..e che fine..golosaaaaaa!!!! Bravissima Lory, questi biscotti devono essere una vera tentazione :-P

    RispondiElimina
  4. Ne ho anch'io ancora un bel pò. Le avevo comprate perchè piacciono tanto a mio figlio che ne ha sgranocchiate qualcuna e poi le ha lasciate lì. Proverò questi biscottini deliziosi. Un bacio

    RispondiElimina
  5. mi sta venendo la voglia di biscotti le tue foto sono sempre perfetti complimenti

    RispondiElimina
  6. Cara Lory, ho tutti gli ingredienti in casa, quindi mi sa che li provo subito, i miei ragazzi impazziranno (e anche io!). Baci

    RispondiElimina
  7. Troppo golosi con le arachidi!!!!

    RispondiElimina
  8. Bah a casa mia le cose non durano mai, noi mangiamo tutto :-)
    comunque le arachidi non mancano mai perchè ci piace soprattutto sgranocchiare frutta secca. Le ricette di Ottolenghi non deludono mai

    RispondiElimina

Posta un commento

INSTAGRAM

Post più popolari