Mi trovate anche su...

facebook instagram pinterest bloglovin

Strudel freddo di ciliegie e cioccolato

Ho la grande fortuna di poter disporre di un frutteto di famiglia che dalla primavera all'autunno dona generosamente, seguendo i giusti mesi di maturazione... ciliegie, pesche, albicocche, mele, pere, lamponi, more, susine, fichi e cachi.

Frutta assolutamente bio, non trattata, per questo non perfetta, ma buona ed aspettata con trepidante attesa soprattutto dalla sottoscritta.

Questo è il periodo della raccolta delle ciliegie... non è stato un anno abbondante, ma so accontentarmi. Alcuni alberi superano i sessant'anni di età, sono stati innestati dal nonno di mio marito ed ora noi con orgoglio raccogliamo le sue ciliegie, poche ma di una bellezza e bontà rara.

Adoro i dolci rustici, negli anni ve ne sarete accorti... approposito il prossimo mese il mio blog festeggerà 12 anni di vita, ma ne riparleremo... quindi ieri ho preparato uno strudel buonissimo, un dolce semplice, che profuma di casa, di famiglia di giornate calde, di serate da trascorrere in giardino in compagnia di amici e di un buon dessert.

 INGREDIENTI:

  • 500 g di ciliegie dolci snocciolate
  • 130 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 40 g circa di acqua fredda
  • 1 pizzico di sale
  • 50 g di scaglie di cioccolato fondente
  • 30 g di pangrattato
  • 30 g di zucchero di canna + 1 cucchiaio
  • 20 + 20 g di burro
  • zucchero a velo

Lavate le ciliegie e denocciolatele.
Setacciate la farina su una spianatoia, al centro adagiate un uovo, un pizzico di sale e cominciate a lavorare il tutto con una forchetta. 
Aggiungete l'acqua poco per volta e lavorate con le mani fino ad ottenere un panetto morbido.
Avvolgete l'impasto con della pellicola per alimenti e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per circa mezz'ora.
In una padella, sciogliete 20 g di burro, unite il pangrattato, tostatelo e lasciatelo raffreddare.
In un altro tegamino, sciogliete il restante burro.
Stendete l'impasto fino ad ottenere un rettangolo molto sottile, spennellate la sfoglia con il burro, serbandone un pochino per la copertura.
Cospargete la sfoglia con il pangrattato tostato con il burro, preparato in precedenza.
Disponete le ciliegie in uno strato.
Cospargete con il cioccolato fondente.
Arrotolate l'impasto dal lato lungo, sigillate bene gli estremi.
Spostate lo strudel ottenuto su una teglia coperta da carta forno, pennellate la superficie con il burro rimasto, spolverate con poco zucchero di canna ed infornate per 35 minuti a 180° (forno statico preriscaldato).
Sfornate, lasciate raffreddare completamente, spolverate con poco zucchero a velo e servite.
Ottimo freddo da frigo. 

A presto!

Commenti

  1. molto bello il tuo strudel ma soprattutto deve essere una goduria :-P

    RispondiElimina
  2. Questa sì che è una bella fortuna e la frutta avrà un sapore decisamente diverso da quella che si compra al supermercato.
    Adoro lo strudel in generale e con le ciliegie è divino.
    Ottimo e bellissimo questo che oggi ci presenti. Bravissima :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. che invidia il tuo frutteto!!!! e che invidia questo meraviglioso strudel, me lo mangerei tutto se me lo trovassi davanti

    RispondiElimina
  4. Grandissima fortuna avere un frutteto, l'amore e la passione che ci mettete nella sua cura si vede dai meravigliosi frutti che vi dà e che tu sai esaltare al meglio .... peccato non poterne avere una fetta!!!

    RispondiElimina
  5. Irresistibile, sono ghiotta di ciliegie!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

INSTAGRAM

Post più popolari