mercoledì 16 marzo 2011

Chelsea Buns

 
 
 
 

Pioggia a dirotto e un'umidità tremenda.... forse... potevo evitare un lievitato.
La prospettiva di gustare boccone dopo boccone questo delizioso dolce con un infuso di mela e cannella, mi ha fatto però immediatamente mettere le mani in pasta. 
Ottimo, ricco di uvetta e canditi..delicatamente profumato di vaniglia e cannella.
Questi Panini di Chelsea sembra siano stati inventati dal proprietario della Chelsea Bun House, a Londra,
alla fine del XVII secolo. Si accompagnano perfettamente a una tazza di te o di caffè.
Sono talmente squisiti che uno tira l'altro.

INGREDIENTI:
  • 225 ml di latte
  • 1 uovo
  • 500 gr. di farina "00"
  • 1 cucchiaino di sale
  • 100 gr. di zucchero semolato
  • 50 gr. di burro
  •  mezza bustina di lievito secco attivo
INGREDIENTI PER IL RIPIENO:
  • 25 gr. di burro fuso
  • 150 gr. di uvetta sultanina
  • 25 gr. di scorzette candite miste
  • 25 gr. di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di spezie miste per torta di mele
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Mettete il latte e l'uovo in una terrina, aggiungete la farina, il sale, lo zucchero, il burro ammorbidito e  il lievito. Impastate. Otterrete una pasta molto morbida. Aggiungete se necessario un cucchiaio di farina, formate una palla. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare per 2 ore.
Togliete la pasta dalla terrina, mettetela su una superficie leggermente infarinata.
Picchiettate l'impasto con delicatezza e stendetelo fino a formare un rettangolo.
Spennellate l'impasto con il burro fuso e l'estratto di vaniglia e cospargetelo con l'uvetta, le scorzette candite, lo zucchero di canna e le spezie miste lasciando libero un bordo di 1 cm lungo un margine.
Cominciando dal lato ricoperto di farcitura, arrotolate l'impasto. Schiacciate i margini per sigillare.
Tagliate il rotolo a fette. Poi mettete ciascuna fetta nella tortiera con la parte tagliata rivolta verso l'alto. Coprite con della pellicola unta d'olio.
Fate lievitare per 30-40 minuti.
Nel fratempo, preriscaldate il forno a 200°C.
Cuocete i panini per 15-20 minuti, finchè non assumono una doratura uniforme.
Sono ottimi anche tiepidi.

30 commenti:

  1. mi ispirano proprio questi tuoi ultimi dolcetti li copio se no mi scappano a presto e buona notte Simmy

    RispondiElimina
  2. Lory!!! ma che meraviglia, che bontà! li ho mangiati una volta, sono magnifici!
    e bellissimi i tuoi!
    bacioni

    RispondiElimina
  3. Belliiiiiiiiiiiiiii!Ma sono tipo una brioche o un po più panini?
    Cmq sono fantastici!

    RispondiElimina
  4. Bella ispirazione...ottimo l'infuso, delizioso il dolcetto...ciao.

    RispondiElimina
  5. la pioggia insomma ti ispira!!! :-) che belliii!! ma il tè è quello buono?? no perchè io non bevo caffè, ma il tè è la mia droga quotidiana! sono teinomane dalla testa ai piedi!! ma se non è bono che piacere è? ^_^ besos

    RispondiElimina
  6. Proprio quello di cui avrei bisogno adesso, una bella tazzona di thè fumante e tanti, ma tanti di questi splendidi dolcetti ;-)

    RispondiElimina
  7. Hi Lory !! The buns look amazing!!! I am keeping the recipe. Ciao!

    RispondiElimina
  8. Dei dolcetti deliziosi e raffinati!!! Complimenti cara, un bacione

    RispondiElimina
  9. soffici e fragranti...mmm che bontà!baciii!

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia quella teglia, cosa darei per asssaggiarne il contenuto. Devono esere deliziosi questi buns....peccato non averne uno ora che ci sarebbe stato benissimo :D
    Buonissimi!
    Un bacione

    RispondiElimina
  11. Giuro che se avessi avuto il lievito in casa domani mi sarei messa subito in pista.....soffice e goloso....un bacino la stefy

    RispondiElimina
  12. che goduria questi panini dolci.. accompagnati da te sarebbero un ottimo pretesto per un pomeriggio tra amiche.. che dici organizziamo??
    baci
    terry

    RispondiElimina
  13. Immagino che uno tira l'altro, sono bellissimi e sicuramente profumati e buonissimi, bravissima!
    Mi hai fatto sentire nella mia amata Londra.
    Baci!

    RispondiElimina
  14. Una golosità presentata beneissimo ...
    Complimenti e un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  15. Mamma mia che deliziosi delcetti!
    Bravissima
    un'abbraccio Anna

    RispondiElimina
  16. solo a guardarli lory mi ispirano tantissimo, dolci bocconcini sfiziosi e morbidosi!!!bacioni e buon 150 anche a te!!imma

    RispondiElimina
  17. Cranberry: sono più panini...ma delicatissimi.
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  18. Pensa che in questo istante stanno raffreddandosi le girelle che ho fatto ma con un ripieno di marmellata di limoni e nocciole.. abbiamo avuto la stessa idea di fare delle girelle!! Ottima anche la tua di farcitura.. bacioni

    RispondiElimina
  19. Ti prego non dirmi che sono già finiti!!!! Almeno una briciolina...ina ina...Spezie, uvetta, scorzette...mi arriva un profuminoooooooo :D! Che spettacolo tesoruccio, io odio la pioggia ma se ti ispira così faccio un'eccezione ;) Baciottoni

    RispondiElimina
  20. panini morbidi con l'uvetta... oh mamma mia che bontà!! da provare, segno subito!!

    RispondiElimina
  21. che buoni che sono!!!!poi con il te ne esalta ancora di piu' il sapore!!!!!buona cucina!!!

    RispondiElimina
  22. Mi sanno di roba strepitosa.... prenso appunti :)
    Buon venerdì

    RispondiElimina
  23. Grandissima Lory!
    hai voluto sfidare il clima non decisamente favorevole e ti sei dati ai lievitati, sei una temeraria???
    Mi par di capire, dalle foto, che l'hai avuta vinta tu!!
    Un bacione!
    ps:certo che li vizi assai a casetta tua!

    RispondiElimina
  24. Una meravigliam, sono golosissime!!!!! Un abbraccio Lory!!

    RispondiElimina
  25. Ma come ho potuto vivere tutti questi anni (e sono tanti) senza conoscere queste delezie :((( non riesco a credere ai miei occhi...questi li devo assolutamente provare.

    RispondiElimina
  26. che goduriaaaaaaaaaaa!!!!bravissima!

    RispondiElimina
  27. Che meraviglia questi panini dolci! Soffici, profumati, speziati, con dentro l'uvetta, che adoro... E che belle foto, cara! Un post da mangiare con gli occhi :-)

    RispondiElimina
  28. Squisiti! Un lievitato da favola! E' bellissima la teglia piena. Non si percepisce la girella ma sembra un intreccio particolare, come anche per il singolo pezzo. Complimenti!
    Grazie, copio! E ti abbraccio!

    RispondiElimina
  29. Lory.. lo sai che passo di qua da qualche giorno e non sapevo che scrivere!!! Alla fine mi sono decisa: L'unica cosa che riesco a dirti è FA-VO-LO-SI!!!!! Buona domenica!

    RispondiElimina